Ogni viaggiatore è un appassionato fotografo, con la reflex ma anche con lo smartphone. Ecco 10 regole fondamentali da rispettare per fare scatti perfetti e ricevere quel “mi piace” in più nelle condivisioni sui social.

Composizione
Immaginiamo la scena tagliata da due linee orizzontali e due verticali. Il soggetto principale deve essere posto in corrispondenza di uno degli incroci, gli elementi lineari quanto più possibile sulle linee.

Regola aurea
La parte più importante deve essere collocata vicino all’angolo in basso a destra dell’inquadratura, in modo che un quarto della scena si estenda verso l’alto e verso sinistra.

Punto di vista
La solita immagine ad altezza occhi può essere noiosa: a volte basta trovare un punto di ripresa più elevato o più basso per regalare originalità alla scena.

Proporzioni
Un paesaggio grandioso può essere svilito quando intrappolato fra i lati di un fotogramma. La soluzione? Persone, animali, oggetti che restituiscano il senso delle proporzioni.

Inclinazione
Chi ha detto che l’orizzonte debba essere sempre orizzontale? Ma se dovete farlo, esagerate, arrivando a dirigere l’obiettivo completamente verso l’alto o verso il basso.

Polarizzatore
Cieli di un blu profondo, nubi in risalto e colori accesi con questo economico filtro avvitato sull’obiettivo. Ne esistono modelli anche per smartphone.

Mosso
Un alleato nelle foto d’azione e nelle riprese notturne di elementi ben illuminati. Impostate tempi inferiori a 1/30 di secondo e muovete la fotocamera assecondando il movimento del soggetto.

Dettagli
A volte la piccola parte di una scena racconta più di tutta la scena.

Riflessi
Un paio di occhiali, una pozzanghera o una vetrina possono regalare inusuali scorci cittadini e panorami assolutamente diversi.

Contestualizzare
Basta una carta topografica, un orologio, le mani con le fedi o un ombrello per regalare significato al banale panorama cartolina.

Share this: