Conoscete il dragon boat? È una disciplina introdotta in tempi relativamente recenti in Italia, ma che sta riscuotendo grande successo per ragioni facili da intuire: il dragon boat, infatti, è spettacolare, divertente e accessibile anche a chi non ha alcuna esperienza in materia di sport acquatici.

Il dragon boat si pratica su barche speciali, ognuna delle quali può contenere fino a 20 rematori, che si siedono a coppie su apposite panche e vogano con pagaie mono pala. Il ritmo della pagaiata è scandito dal “tamburino”, mentre tutte le indicazioni relative alla direzione e alla modalità di remata sono fornite dal timoniere. L’equipaggio, dunque, non deve fare altro che pagaiare rispettando il ritmo e le istruzioni: più è grande la sintonia tra i membri della squadra, più gli sforzi saranno efficaci.

Il dragon boat è ideale per escursioni semplici ma suggestive e coinvolgenti, dal momento che tutti possono cimentarsi ai remi, senza bisogno di alcun training; in più, viene utilizzato in gare o spettacoli, in occasione dei quali la barca si trasforma in un vero e proprio dragone cinese grazie all’utilizzo di accessori che simulano la testa e la coda.

Non perdere l’occasione di scoprire questa straordinaria disciplina e di assistere a una dimostrazione pratica con una sorta di “tiro alla fune” in versione a remi: un dragon boat di 11 metri ti aspetta nell’area Federcanoa di Itinerando!

 

Share this: