Watsu è una delle più innovative Arti del Benessere praticata in acqua a temperatura corporea, che unisce i benefici di un’antica pratica orientale, quale lo Shiatsu, con le virtù dell’acqua calda.
Il corpo è dolcemente sostenuto in galleggiamento, creando così un profondo stato di abbandono e rilassamento. In un’alternanza di quiete e movimento, si crea una sorta di danza armonica dove stiramenti seguono a dondolii, e movimenti liberi possono emergere dagli spazi più profondi del sistema.
Nasce da un’intuizione di Harold Dull nei primi anni 80 dopo aver appreso le tecniche dello Zen Shiatsu in Giappone dal Maestro Shizuto Masunaga. Rientrato in California, presso le sorgenti termali di Harbin Hot Spring, Harold prova a coniugare le tecniche apprese alla dimensione acquatica.
Gli effetti psicofisici di una seduta possono variare da persona a persona, tra i più comuni troviamo:
• Riduzione dello stress e degli stati d’ansia
• Rilassamento della tensione muscolare
• Aumento dell’escursione articolare
• Miglioramento della circolazione sanguigna e linfatica
• Armonizzazione della respirazione
• Miglioramento del ciclo del sonno
• Scioglimento delle tensioni emotive
• Superamento di alcune paure, tra cui quella dell’acqua riconquistando l’innata fiducia

Ricevere una sessione di Watsu amplifica lo spazio di presenza e percezione del sé, offrendo un’opportunità al corpo e alla mente di fare pace, acquietando il brusio del mondo interiore ed esteriore.

PRENOTA SUBITO IL TUO TRATTAMENTO GRATUITO!

E’ possibile ricevere una prova gratuita presso lo stand di Watsu Italia al Padiglione 8 prenotandovi all’indirizzo email: u238bis@fastwebnet.it
E’ necessario portare l’occorrente per la piscina.