ITINERANDO, TRE GIORNI DI EMOZIONI

Padova. Tra eventi, divertimento e tante novità si è chiusa l’edizione zero nel nuovo format di Itinerando, prima fiera del turismo esperienziale in Italia aperta al pubblico

Tanti special guest e una madrina d’eccezione, Licia Colò.

Divinea e EatNmeet le startup vincitrici della prima edizione di Itinerando Innovation Village Award.

Il viaggio che coinvolge, quello che emoziona ha colpito nel segno. Itinerando, prima fiera

del turismo esperienziale in Italia aperta al pubblico ha fatto scoprire un nuovo modo di vivere la vacanza, che va al di là delle mete e diventa esperienza. Dal 31 gennaio al 2 febbraio 2020, visitatori ed espositori di Itinerando sono stati coinvolti per tre giorni in un susseguirsi

incalzante e appassionante di eventi e appuntamenti tutti sul tema del viaggio. Ecco allora special guest che hanno portato la loro esperienza di viaggiatori, non solo raccontando i loro viaggi, ma trascinando pubblico ed espositori a diventare parte dell’evento. La madrina della manifestazione Licia Colò, visitando gli stand ha voluto conoscere in prima persona le proposte più coinvolgenti che tantissime realtà anche poco note hanno portato in fiera. Stupore e divertimento per le acrobazie di Vittorio Brumotti, che con la sua bicicletta personalizzata ha coinvolto il pubblico, che in più di un’occasione è diventato protagonista delle sue esibizioni.

E ancora gli entusiasmanti racconti del turista per caso Patrizio Roversi, quelli social della blogger Manuela Vitulli e quelli avventurosi dello skipper Sergio Davì.

Viaggi che raccontano le emozioni e scavano nelle tradizioni, ma anche viaggi che guardano al futuro. Itinerando Innovation Village ha portato in fiera 10 selezionate startup pronte a rivoluzionare l’esperienza turistica. A votarle una giuria di esperti che al termine di agili pitch ha scelto la vincitrice dell’Itinerando Innovation Village Award e anche il pubblico.

Tre giornate in cui si è respirato tanto divertimento in un format nuovo destinato a diventare un punto di riferimento per tutti gli appassionati di cicloturismo, mare, camper, cultura, enogastronomia e vita all’aria aperta, ma soprattutto per chi cerca un modo diverso di viaggiare, più intenso, che fa conoscere luoghi e persone, territori e tradizioni e regala sensazioni che rimarranno anche al termine della vacanza.

Itinerando special guest

A inaugurare l’edizione zero del nuovo format di Itinerando una madrina d’eccezione.

Licia Colò, che con le sue trasmissioni ha accompagnato i telespettatori in viaggi emozionanti attorno al mondo, ha tagliato il nastro della fiera al termine del talk “Il Viaggio è Vita”, dove ha portato la sua esperienza di viaggiatrice, con coinvolgenti video tratti dalle sue ultime trasmissioni. Licia Colò si è trattenuta con il pubblico per i rituali selfie e si è soffermata tra gli stand alla scoperta di nuove emozioni da vivere in viaggio. Perché a Itinerando, come lei stessa ha affermato, ha incontrato realtà conosciute e amate, ma anche modi di viaggiare nuovi e da provare, dagli itinerari in bicicletta a quelli che uniscono barca e bike.

Fiato sospeso per Vittorio Brumotti. L’acrobata delle due ruote, passando con la sua inseparabile bici tra gli stand, ha coinvolto espositori e visitatori nelle sue performance, per chiudere poi la giornata con il talk Brumotti Experience. Coinvolgente, ironico e trascinante anche l’incontro con Patrizio Roversi. Il turista per caso, che ha rivoluzionato il modo di raccontare il viaggio, ha presentato a Itinerando luoghi e tesori ormai “impossibili” da vedere come lo Yemen martoriato dalla guerra o paesaggi distrutti dal progresso e dai cambiamenti climatici. Social l’incontro #esperienzeinviaggio, con Manuela Vitulli, in cui la blogger ha approfondito le bellezze italiane e le esperienze pugliesi. A chiudere i talk di viaggio Sergio Davì, skipper professionista e gommonauta esperto di navigazione oceanica d’avventura, che a Itinerando ha raccontato le sue avventure in gommone e la sua esperienza nell’ultima traversata Palermo-New York.

Itinerando Innovation Village Award: vincono Divinea e EatNmeet

Divinea e EatNmeet sono le startup vincitrici della prima edizione di Itinerando Innovation Village Award. App agili e veloci destinate a diventare un punto di riferimento nel turismo esperienziale. Sono due tra le dieci giovani aziende selezionate per il premio.

Tutte startup del turismo che guardano al futuro e che nello spazio di Itinerando Innovation Village hanno messo in vetrina le loro idee e i loro progetti, incontrando aziende, ricercatori e professionisti del settore. Si sono raccontate e confrontate in agili pitch per convincere la giuria di esperti del settore composta da: Luca Veronesi, direttore generale Fiera di Padova; Ludovica Casellati founder – Luxury Bike Hotels; Emiliano Fabris, direttore Galileo Visionary District; Paola Mar, assessore al Turismo del Comune di Venezia; Francesca Ponzecchi, founding partner Blum.

Business as a medium; Roberto Stagnetti, CEO & founder TheWowFactor / Startup Turismo.

A convincere maggiormente la giuria è stata Divinea piattaforma online per la prenotazione di esperienze enoturistiche. In pochi clic si sceglie l’esperienza ideale, si prenota e si prosegue con la tranquillità del pagamento sicuro. Sono già 300 le “esperienze divinea” che si possono provare, destinate a crescere in breve tempo, avendo riscontrato fin da subito un grande successo.

Il premio speciale del pubblico è andato invece a EatNmeet, una piattaforma che permette ai viaggiatori di andare ad assaporare un pasto tipico a casa delle persone del posto. L’occasione di condividere un pranzo o una cena diventa così anche un’originale occasione di scambio culturale.

Itinerando 4 sezioni travel experience

Il viaggio come esperienza attraverso 4 sezioni che presentano diversi modi di vivere il viaggio, ma tutti accomunati dallo stesso obiettivo: il viaggio come esperienza che porta alla conoscenza autentica del luogo, attraverso nuove modalità.

CamperExperience, dedicato a camper e campeggio, BoatExperience per chi ama le esperienze in mare, BikeTravel con tante proposte per il cicloturismo, Destinazioni per chi ama viaggiare slow, esplorare, scoprire. Attraverso queste sezioni i visitatori si sono potuti immergere in un mondo dove tutto ruotava attorno al turismo, ma da un punto di vista nuovo, dove il prodotto era affiancato dalle emozioni e dalle suggestioni del viaggio. La magia di pedalare alle pendici dell’Etna o nei paesaggi quasi lunari del parco di Pantelleria, senza dimenticare le dune e le valli del Parco del Delta del Po, o le proposte di viaggio Bike&boat, pedalare di giorno e viaggiare in barca di notte. Le vacanze al mare e quelle in montagna, ma viste in modo nuovo, magari attraverso gli itinerari in bici lungo la costa, alla scoperta di borghi di pescatori o l’instancabile lavoro degli impagliatori di sedie che portano avanti una tradizione antichissima. Senza dimenticare i sapori che ogni angolo d’Italia sa regalare, come quelli proposti dalle incredibili nonne chef dalla Basilicata, che hanno sicuramente vinto il premio simpatia di Itinerando.

Itinerando ha ottenuto il patrocinio di ENIT, Agenzia Nazionale del turismo e di Federturismo, Federazione Nazionale dell’Industria dei Viaggi e del Turismo del sistema Confindustria.

Ufficio Stampa: Studio Eidos di Sabrina Talarico talarico@studioeidos.it #talaricoeidos

Info: itinerandoshow@padovafiere.it – www.itinerandoshow.com #itinerando #itinerando2020

#talaricoeidos

INDIETRO